La Ventilazione Meccanica Controllata, una valida soluzione per abbassare la curva del contagio

In questi giorni stiamo tentando di riprenderci la nostra quotidianità da tempo sospesa, e di tornare a una “nuova” normalità.
L’allentamento delle restrizioni dovute all’emergenza COVID-19 non deve però farci pensare che ne siamo ormai fuori, al contrario ora più che mai è necessario fare affidamento sulle responsabilità personali, per mantenere bassa la curva del contagio.

Uno dei fattori ritenuti fondamentali per arginare la diffusione del virus è provato sia la costante aerazione degli ambienti (normativa di riferimento UNI EN 15251:2008), siano essi abitativi o di lavoro. La necessità cioè di un ricambio d’aria, che eviti il permanere di eventuali goccioline infette per un tempo prolungato.
Le comuni pratiche di sanificazione messe in atto da un po’ di tempo, infatti, stanno rivelando alcune importanti incertezze.
È recente da parte del Ministero della Salute la smentita riguardo alla funzione sterilizzante e disinfettante dell’ozono nei confronti del Covid-19. Il suo uso, dunque, non metterebbe al riparo dal contrarre l’infezione (nota del Ministero degli Interni del 7 aprile 2020 che riprende la nota 850/A.PI 2526 del 3 aprile 2020 della Direzione Centrale della Sanità).
Bonifica, igienizzazione e sanificazione, in particolar modo per gli impianti di climatizzazione, sono operazioni di manutenzione ordinaria che prevedono la pulizia e disinfezione dei filtri, delle griglie e delle vaschette di accumulo dell’acqua secondo le indicazioni normalmente rese dal fabbricante nel libretto d’uso e manutenzione dell’impianto e per le quali risulta preferibile incaricare un’impresa abilitata ai sensi del Decreto Min. n° 37/08, art. 1, comma 2, lett. C (Allegato tecnico della Regione Puglia alla direttiva “Indirizzi operativi e chiarimenti attuativi delle ordinanze N. 226 DEL 7 MAGGIO 2020, N. 234 del 14 maggio 2020”).
Tuttavia, va tenuto conto che tale pratica, che rientra tra le normali prassi, di buon senso, per chi utilizza un climatizzatore, NON assolve in pieno al rischio di contagio – si pensi che dopo una sanificazione basterebbe un solo contagiato ad annullare il lavoro svolto -, pertanto deve essere effettuata frequentemente soprattutto per locali commerciali aperti al pubblico (ordinanza della Regione Puglia – nr. 237 del 17 Maggio 2020).
Quindi, l’unica soluzione efficace da mettere in campo, oltre le operazioni di manutenzione ordinaria e contro qualsiasi forma di virus, è quella più semplice e forse scontata del ricambio d’aria, che, se non attuata, sarebbe una delle cause di rapida trasmissione del virus in un ambiente in cui convivano più persone.
Tra l’altro l’ultima ordinanza della Regione Puglia – la nr. 237 – riguardante le riaperture delle attività economiche e produttive previste dal DPCM del 17 maggio 2020, specifica che è necessario garantire periodicamente l’aerazione naturale nell’arco della giornata in tutti gli ambienti dotati di aperture verso l’esterno, dove sono presenti postazioni di lavoro, personale interno o utenti esterni (comprese le aule di udienza e i locali open space), evitando correnti d’aria o freddo/caldo eccessivo durante il ricambio naturale dell’aria.
Evidentemente non è sempre possibile tenere porte e finestre aperte. Ecco allora la nostra proposta, un’alternativa di sicura efficacia.
Si tratta di MONOREC, un sistema di ventilazione ad altissima efficienza, che permette il rinnovo continuo d’aria all’interno di una stanza, espellendo aria viziata e muffe e immettendo quella salubre dall’esterno. Un filtro all’interno di MONOREC infatti purifica la nuova aria immessa nella stanza dagli agenti inquinanti provenienti dall’esterno. Inoltre, grazie allo speciale recuperatore ceramico, anche il benessere termico della stanza rimane invariato.
Crediamo fortemente che MONOREC rappresenti in questo momento, senza alcun impatto sull’ambiente, la risposta più efficace per contenere la possibilità del contagio da qualsiasi virus sperando che tale emergenza diventi presto un brutto ricordo.
Rimaniamo a vostra disposizione, felici di fornirvi tutte le informazioni aggiuntive sull’utilizzo di MONOREC.
La nostra competenza in questo momento più che mai, è al servizio della salute e del benessere di tutti.

Contattaci per saperne di più

Lo staff di Protek
Tel. (+39) 080.3748764
WhatsApp 328.8661403
Email: info@protekbt.it

Approfondimenti:
Sistemi Centralizzati di Ventilazione Meccanica Controllata

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *